Portale E-Amrit lanciato in India per aumentare la consapevolezza sull’adozione di veicoli elettrici

Il governo centrale ha lanciato E-Amrit, un portale web sui veicoli elettrici (EVs), al vertice COP26 in corso a Glasgow nel Regno Unito.

Secondo una dichiarazione rilasciata dal NITI Aayog il Mercoledì, E-Amrit è una destinazione one-stop per tutte le informazioni sui veicoli elettrici – rompendo i miti intorno all’adozione di EVs, il loro acquisto, opportunità di investimento, politiche e sussidi.

“Il portale è stato sviluppato e ospitato da NITI Aayog nell’ambito di un programma di scambio di conoscenze collaborativo con il governo britannico e come parte della UK-India Joint Roadmap 2030, firmata dai primi ministri dei due paesi”, ha detto la dichiarazione.

E-Amrit intende integrare le iniziative del governo per aumentare la consapevolezza sui veicoli elettrici e sensibilizzare i consumatori sui benefici del passaggio ai veicoli elettrici. Nel recente passato, l’India ha preso molte iniziative per accelerare la decarbonizzazione dei trasporti e l’adozione della mobilità elettrica nel paese. Programmi come FAME e PLI sono particolarmente importanti per creare un ecosistema per l’adozione precoce dei veicoli elettrici.

NITI Aayog intende aggiungere altre caratteristiche e introdurre strumenti innovativi per rendere il portale più interattivo e user-friendly.

Al lancio hanno partecipato l’High-Level Climate Action Champion del Regno Unito Nigel Topping e il consigliere del NITI Aayog Sudhendu Jyoti Sinha.