PUBG: il nuovo editore Krafton commenta il problema del bricking; la verifica dell’età sul gioco fallisce

PUBG: il nuovo editore Krafton commenta il problema del bricking; la verifica dell'età sul gioco fallisce

PUBG: New State publisher Krafton ha detto che ha avuto “test sufficienti” prima del lancio ufficiale, in risposta alle lamentele che il gioco battle royale stava briccando i dispositivi. L’azienda sudcoreana ha anche notato che ha confermato la funzionalità regolare del gioco. Krafton non ha dato alcuna spiegazione al problema del bricking che è stato segnalato da alcuni utenti sui social media poco dopo il lancio di PUBG: New State all’inizio di questa settimana. Oltre al problema del bricking, gli utenti hanno anche detto che è facile bypassare la richiesta di verifica dell’età in PUBG: New State e possono giocare al gioco, anche se non hanno 18 anni o più.

In una dichiarazione inviata via email a SharTec.eu, Krafton ha risposto al problema del bricking che è stato sollevato su Twitter da alcuni utenti poco dopo il rilascio di PUBG: New State.

“Abbiamo avuto sufficienti test su dispositivi mobili con specifiche simili al Galaxy S7 o modelli con 2GB di RAM e abbiamo confermato la funzionalità regolare del gioco”, ha detto la società.

Tuttavia, Krafton non ha parlato se sta affrontando il problema del bricking o se è a conoscenza di casi simili.