Rilasciato l’aggiornamento di Windows 11 Build 22000.282, risolto il problema della latenza del processore AMD Ryzen

Rilasciato l'aggiornamento di Windows 11 Build 22000.282, risolto il problema della latenza del processore AMD Ryzen

Microsoft sta distribuendo un nuovo aggiornamento di Windows 11 che risolve i problemi nei computer portatili basati su AMD. L’ultimo software di Windows 11 stava causando problemi di prestazioni per alcuni processori AMD Ryzen. Stava causando il triplo della latenza della cache L3 e in alcuni giochi eSports, è stato notato un calo delle prestazioni del 10-15 per cento. Microsoft sta ora risolvendo il problema della latenza con la Build 22000.282 di Windows 11. Oltre a questo, il nuovo aggiornamento di Windows 11 affronta anche diversi altri problemi tra cui un bug che ha causato l’arresto di Internet Explorer quando sono stati digitati alcuni caratteri nell’Input Method Editor (IME).

L’azienda di Redmond ha rilasciato l’aggiornamento Windows 11 Build 22000.282 il 21 ottobre. Questo è il secondo aggiornamento di build rilasciato dopo il rollout iniziale di Windows 11 e il primo è venuto con il numero di build 22000.258. Il changelog afferma chiaramente che Microsoft affronta il problema della cache L3 che colpisce le prestazioni di alcune applicazioni su dispositivi che hanno processori AMD Ryzen dopo l’aggiornamento a Windows 11. Microsoft aggiunge che l’aggiornamento affronta anche un problema che ha causato l’esecuzione di alcune applicazioni più lente del solito.

L’ultimo aggiornamento di Windows 11 risolve anche una serie di altri problemi, tra cui un problema che a volte ha causato lo sfondo della schermata di blocco per apparire nero se avete impostato una presentazione di immagini come sfondo della schermata di blocco. Corregge anche un problema che potrebbe aver causato ai vostri mouse e tastiere Bluetooth di rispondere più lentamente del previsto.

Il nuovo aggiornamento di Windows 11 Build 22000.282 risolve un problema per un piccolo numero di utenti che impediva il funzionamento del menu Start e impediva agli utenti di vedere la barra delle applicazioni aggiornata dopo l’aggiornamento a Windows 11. L’aggiornamento migliora anche la stima del tempo che si potrebbe attendere per utilizzare il dispositivo dopo il suo riavvio. Ci sono una serie di altri miglioramenti e correzioni che l’ultima build di Windows 11 porta. Potete controllare il changelog completo qui.