Ruby Definizione significato

Cos’è il Ruby?

Mentre nel mondo fisico, “rubino” si riferisce a una pietra preziosa rossa, nel mondo dei computer, rubino è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. Se una donna speciale nella vostra vita chiede un rubino per il suo compleanno, vi consiglio di scegliere la pietra preziosa per il regalo.

Il linguaggio di programmazione Ruby è stato creato da Yukihiro Matsumoto e prende il nome dalla pietra di nascita di uno dei suoi colleghi. È interessante notare che la perla (come nel linguaggio Perl) è la gemma di giugno, mentre il rubino è la gemma di luglio. Questo suggerisce sottilmente che Ruby è un passo avanti rispetto a Perl.

Come Perl, la forza di Ruby sta nella sua semplicità. La sintassi è molto semplice ed è completamente orientata agli oggetti. Questo significa che ogni tipo di dato gestito dal linguaggio è trattato come un oggetto, anche tipi di dati semplici come gli interi. Il codice sorgente può essere interpretato dall’interprete ufficiale di Ruby o da JRuby, un interprete basato su Java.

Ruby è un linguaggio open-source, come PHP, il che significa che è libero da scaricare e utilizzare. Può essere compilato ed eseguito su qualsiasi sistema operativo, inclusi Unix, Windows e Mac OS X. Per maggiori informazioni su Ruby e per scaricare il software Ruby, visita la Ruby Home Page.

La descrizione di Ruby in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Ruby o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.