Sample Rate Definizione significato

Cos’è il Sample Rate?

Nella produzione audio, una frequenza di campionamento (o “sampling rate”) definisce quante volte al secondo un suono viene campionato. Tecnicamente parlando, è la frequenza dei campioni usati in una registrazione digitale.

La frequenza di campionamento standard usata per i CD audio è 44.1 kilohertz (44.100 hertz). Ciò significa che ogni secondo di una canzone su un CD contiene 44.100 campioni individuali. Quando un suono analogico, come una performance vocale, viene campionato ad un tasso di decine di migliaia di volte al secondo, la registrazione digitale può essere quasi indistinguibile dal suono analogico originale.

I CD usano una frequenza di campionamento di 44,1 KHz perché permette una frequenza audio massima di 22,05 kilohertz. L’orecchio umano può rilevare suoni da circa 20 hertz a 20 kilohertz, quindi c’è poca ragione per registrare a frequenze di campionamento più alte. Tuttavia, poiché le registrazioni audio digitali sono stime di audio analogico, un suono più fluido può essere ottenuto aumentando la frequenza di campionamento oltre i 44,1 KHz. Esempi di alte frequenze di campionamento includono 48 KHz (usato per Video DVD), 88.2 KHz (2x la frequenza del CD audio), e 96 KHz (usato per DVD-Audio e altri formati audio ad alta definizione).

Mentre gli aficionados dell’audio possono apprezzare frequenze di campionamento più alte, è difficile per la maggior parte delle persone percepire un miglioramento della qualità audio quando la frequenza di campionamento è superiore a 44.1 Khz. Un modo più efficace per migliorare la qualità dell’audio digitale è quello di aumentare la profondità di bit, che determina la gamma di ampiezza di ogni campione. L’audio a 16 bit, usato nei CD audio, fornisce 216 o 65.536 possibili valori di ampiezza. L’audio a 24 bit, usato nei formati ad alta definizione, può memorizzare 224 o 16.777.216 possibili valori di ampiezza – 256 volte di più dell’audio a 16 bit.

NOTE:Molti programmi DAW supportano frequenze di campionamento fino a 192 KHz. La registrazione a frequenze di campionamento estremamente elevate permette ai tecnici del suono di preservare la qualità dell’audio durante il processo di mixaggio e di editing. Questo può migliorare il risultato finale di una canzone o di una clip audio anche se la versione finale viene salvata con una frequenza di campionamento di 44,1 Hz.

La descrizione di Sample Rate in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Tasso di campionamento o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia