SK Hynix completa la prima fase dell’acquisto del business NAND di Intel da 9 miliardi di dollari

SK Hynix completa la prima fase dell'acquisto del business NAND di Intel da 9 miliardi di dollari

La sudcoreana SK Hynix ha detto di aver completato la prima fase della sua acquisizione del business dei chip di memoria flash NAND di Intel, dopo aver ricevuto i nodi normativi da otto paesi tra cui la Cina.

In cambio, SK Hynix pagherà 7 miliardi di dollari (circa Rs. 52213.07 crore) sui 9 miliardi di dollari totali dell’affare (circa Rs. 67131.09 crore), il secondo produttore di chip di memoria più grande del mondo ha detto in una dichiarazione di giovedì.

L’accordo, firmato nel 2020, permetterà a Intel di concentrarsi sul suo più piccolo ma più redditizio business della memoria Optane. Per SK Hynix, si tratta della più grande acquisizione di sempre, in quanto cerca di aumentare la sua capacità di costruire chip NAND, utilizzati per memorizzare i dati negli smartphone e nei server dei centri dati.

“Questa acquisizione rappresenterà un momento di cambiamento di paradigma per il business NAND flash di SK Hynix per entrare nel livello superiore globale”, ha detto Park Jung-ho, Vice Presidente e Co-CEO di SK Hynix.

Una filiale di SK Hynix chiamata Solidigm, con sede a San Jose, California, Stati Uniti, gestirà il business NAND solid-state drive (SSD) appena acquisito.

Il co-CEO di SK Hynix Lee Seok-hee sarà nominato presidente esecutivo di Solidigm, mentre Rob Crooke, ex vice presidente senior di Intel, sarà nominato CEO di Solidigm, ha detto SK Hynix nel comunicato.

La seconda fase dell’accordo dovrebbe chiudersi entro o dopo il marzo 2025 insieme al pagamento dei restanti 2 miliardi di dollari (circa 14917,5 crore di Rs), e includerà l’acquisizione da parte di SK Hynix dei restanti beni di Intel nel business NAND, compresa la proprietà intellettuale e la forza lavoro, ha aggiunto la dichiarazione.