Snoopy volerà sulla Luna a bordo della missione Artemis I della NASA: Scopri perché

Snoopy volerà sulla Luna a bordo della missione Artemis I della NASA: Scopri perché

La NASA sta inviando Snoopy, l’iconico e adorabile personaggio dei Peanuts, sulla Luna a bordo della sua prima missione Artemis all’inizio del prossimo anno. Snoopy è diventato il primo beagle al mondo ad atterrare sulla superficie lunare nei fumetti Peanuts del defunto Charles M. Schulz nel 1969. Più di 60 anni dopo, sta di nuovo andando extraterrestre – solo che questa volta sarà per davvero. Uno Snoopy impagliato servirà come indicatore di gravità zero sulla navicella Orion mentre vola intorno alla Luna. Artemis I è una missione senza equipaggio per testare i sistemi di esplorazione dello spazio profondo della NASA.

A bordo della missione, Snoopy sarà vestito con la tuta Orion Crew Survival System della NASA. La versione in miniatura della tuta arancione è stata realizzata con gli stessi materiali che saranno indossati dagli astronauti nelle future missioni Artemis. La NASA ha condiviso un’immagine dello Snoopy vestito su Twitter, dicendo che l’astronauta Snoopy “non è estraneo allo spazio”.
#AstronautSnoopy non è estraneo allo spazio. Il personaggio dei Peanuts ha sfiorato la superficie lunare come nome del modulo lunare dell’Apollo 10 e ha anche fatto un giro sullo space shuttle.Ora Snoopy sta andando sulla Luna come indicatore di gravità zero a bordo di #Artemis I: pic.twitter.com/t8DFQq6gHi
– NASA (@NASA) 12 novembre 2021
Snoopy ha un’associazione di 50 anni con la NASA. È stato una mascotte per la sicurezza dei voli spaziali fin dall’epoca dell’Apollo. Durante la missione Apollo 10 nel 1969, il modulo lunare è stato soprannominato “Snoopy” perché il suo compito era quello di “curiosare” sulla superficie della Luna per trovare un sito di atterraggio per la missione Apollo 11. Più o meno nello stesso periodo, Schulz creò anche dei fumetti che raffiguravano Snoopy sulla Luna. Hanno contribuito a rendere il pubblico entusiasta delle missioni spaziali.

“Non dimenticherò mai di guardare la missione Apollo 10 con mio padre, che era così incredibilmente orgoglioso che i suoi personaggi partecipassero alla storia dell’esplorazione spaziale”, ha detto a Space.com Craig Schulz, figlio del fumettista e produttore di The Peanuts Movie. “So che sarebbe estasiato nel vedere Snoopy e la NASA unirsi di nuovo per spingere i confini dell’esperienza umana”.

Gli indicatori di gravità zero forniscono un indicatore visivo quando un veicolo spaziale ha raggiunto l’assenza di peso della microgravità, secondo la NASA.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia