‘Sono immorali’: Gli annunci di criptovalute sui trasporti pubblici di Londra sbattuti da un parlamentare britannico

'Sono immorali': Gli annunci di criptovalute sui trasporti pubblici di Londra sbattuti da un parlamentare britannico

La parlamentare britannica Sian Berry ha interrogato il sindaco di Londra, Sadiq Khan, sulle pubblicità di criptovalute che sono state presenti sui veicoli del Transport for London (TfL). Chiamandoli “non etici”, Berry ha detto che queste pubblicità con la moneta canina Floki Inu avrebbero dovuto sollevare “bandiere rosse”. Lo sviluppo arriva solo pochi giorni dopo che tre pubblicità di prodotti di criptovalute sono state approvate per essere visualizzate nella metropolitana e nelle stazioni degli autobus sotto Tfl. I manifesti che raffigurano il logo della cripto moneta facevano parte della campagna.

“Dove la pubblicità dice ‘questo è completamente non regolamentato, potresti perdere tutti i tuoi soldi’, avrebbero dovuto ripensarci. Non credo che gli annunci di criptovalute dovrebbero essere in rete. Non sono etici”, ha detto il Guardian citando Berry.

La campagna pubblicitaria pro-cripto è stata finanziata da un gruppo anonimo, i cui dettagli rimangono ancora sconosciuti.

Lo sviluppo ha raccolto reazioni pubbliche miste su Twitter
Transport for London @TfL ha detto che si assicurerà che gli annunci #crypto rispettino le sue politiche d’ora in poi. “Hai perso Doge? Prendi Floki ” manifesti sono apparsi in tutto il sistema di viaggio della città, pubblicizzando il meme non regolamentato #cryptocoin. pic.twitter.com/7Z1eb567Zh
– Share_Talk ™ (@Share_Talk) 16 novembre 2021Buon lavoro di @sianberry. TfL stava eseguendo annunci per alcune monete ovviamente problematiche, molte delle quali usano il fatto che stanno facendo pubblicità sulla rete della metropolitana come prova della loro reputazione.
– Martin Calladine (@uglygame) 16 novembre 2021Il titolo è sbagliato: Transport for London @TfL non sta dando un giro di vite alle pubblicità di criptovalute, affermano che il processo che mette davanti al pubblico truffe palesi come questa è già a posto grazie
– la tua fonte #1 per il vero crimine assurdo ???????? ???? (@davidgerard) 16 novembre 2021
Nel frattempo, la cultura delle criptovalute si sta rapidamente espandendo nel Regno Unito.

All’inizio di settembre, PayPal ha permesso ai suoi clienti nel Regno Unito di commerciare in criptovalute.

Le notizie sui cittadini del Regno Unito che cercano di trovare modi per sostenere l’estrazione di criptovalute attraverso fonti di energia rinnovabile hanno anche fatto notizia nel recente passato.

Il numero di utenti di criptovalute nel Regno Unito è aumentato del 558 per cento dall’inizio del 2018, quando solo il tre per cento della popolazione – 1,5 milioni di persone – ne possedeva alcune, secondo un recente rapporto della società di ricerca Finder.

Con questa crescita, anche le truffe di criptovalute stanno crescendo nella regione. .

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia