Spider-Man: No Way Home Box Office fino a 1,54 miliardi di dollari, ora l’8° film più grande di tutti i tempi

Spider-Man: No Way Home Box Office fino a 1,54 miliardi di dollari, ora l'8° film più grande di tutti i tempi

Spider-Man: No Way Home continua a salire a razzo nelle classifiche del box office, anche se la sempre crescente minaccia della variante Omicron che si diffonde rapidamente ha spinto quasi tutte le nuove uscite nelle sale. Il nuovo film di Spider-Man è ora l’ottavo film di maggior incasso di tutti i tempi, con un totale mondiale di poco meno di 1,54 miliardi di dollari (circa Rs. 11.419 crore) a partire da domenica scorsa. Spider-Man: No Way Home ha superato quattro grandi film questo fine settimana, tra cui The Avengers, Furious 7, Frozen II e Avengers: Age of Ultron. Negli Stati Uniti e in Canada messi insieme, il nuovo film di Spider-Man è il sesto film di maggior incasso di tutti i tempi – ora sopra Titanic e Jurassic World, con Avengers: Infinity War è il prossimo.

Nel suo quarto fine settimana di uscita, Spider-Man: No Way Home ha incassato altri 97,4 milioni di dollari (circa 722 crore di Rs) a livello globale, con 33 milioni di dollari (circa 244 crore di Rs) provenienti dai suddetti mercati nordamericani e i restanti 64,4 milioni di dollari (circa 477 crore di Rs) raccolti dai cinema in 63 territori altrove. Con questo, la divisione tra i due – di quel totale di 1,54 miliardi di dollari – si riduce a 668,8 milioni di dollari (circa 4.959 crore di Rs) negli Stati Uniti e in Canada, e il resto 867,5 milioni di dollari (circa 6.433 crore di Rs) da altre parti del mondo. Sorprendentemente, Spider-Man: No Way Home ha raggiunto queste altezze senza alcun aiuto dalla Cina, dove non ha ancora una data di uscita.
Spider-Man: No Way Home – La nostra recensione senza spoiler

Nel frattempo, con il nuovo film di Spider-Man che ha trascorso tre settimane complete nelle sale, i co-produttori Sony Pictures e Marvel Studios hanno deciso di sollevare il velo sulle cose da spoiler. Gli attori coinvolti possono ora smettere di mentire. Sì, questo significa che seguono gli spoiler di Spider-Man: No Way Home. Andate via se non avete visto il film.

Andrew Garfield, che è tornato nei panni di Peter Parker/ Spider-Man insieme alle controparti di Tobey Maguire e Tom Holland nel nuovo film di Spider-Man, ha affrontato le bugie che hanno fatto nel periodo precedente all’uscita. Garfield ha detto: “È stato stressante, non voglio mentire. È stato piuttosto stressante ma anche stranamente divertente”. Garfield ha spiegato che ha inquadrato il tutto come un gioco nella sua testa, e ha continuato a mettersi nella posizione di un fan di Spider-Man.

“Mi sono messo nella posizione di: “Beh, cosa vorrei sapere? Vorrei essere preso in giro? Vorrei che mi si mentisse? Vorrei essere tenuto sulle spine per indovinare? Vorrei scoprirlo quando vado a teatro? Avrei voluto indovinare, indovinare, indovinare? [Sì,] vorrei che l’attore facesse un lavoro incredibilmente buono per convincermi che non c’era. E poi vorrei perdere la testa a teatro quando il mio istinto si rivelasse giusto. Questo è quello che vorrei”, ha aggiunto Garfield.