sRGB (Standard Red Green Blue) Definizione significato

Cos’è il sRGB (Standard Red Green Blue)?

Sta per “Standard RGB” ( RGB sta per “Red Green Blue”). sRGB è uno spazio di colore che definisce una gamma di colori che possono essere visualizzati sullo schermo o in stampa. È lo spazio di colore più usato ed è supportato dalla maggior parte dei sistemi operativi, software programmi, monitor, e stampanti.

Ogni colore sullo schermo del computer è composto da valori individuali di rosso, verde e blu. Le specifiche sRGB assicurano che i colori siano rappresentati allo stesso modo in diversi programmi software e dispositivi. Per esempio, se selezioni lo spazio colore sRGB nel tuo editor di immagini e per la tua stampante (che è tipicamente l’impostazione default), i colori prodotti dalla stampante corrisponderanno strettamente a quelli sullo schermo. Se i tuoi spazi di colore non corrispondono, i colori stampati potrebbero apparire notevolmente diversi da quelli che vedi nel tuo programma software.

Se si seleziona lo spazio colore “Adobe RGB” in Photoshop, poi si stampa su una stampante che è impostata su sRGB, i colori stampati possono apparire opachi rispetto a quelli sullo schermo. Questo perché lo spazio colore Adobe RGB ha una gamma di colori più ampia di sRGB. Allo stesso modo, un’immagine salvata con un profilo di colore Adobe RGB può sembrare avere meno colore quando viene vista sul web, poiché i browser web usano sRGB come spazio colore predefinito.

I monitor e le stampanti hanno qualità tonali uniche, quindi i colori possono non apparire esattamente gli stessi su dispositivi diversi o dallo schermo alla stampa, anche quando viene usato il profilo di colore sRGB. Pertanto, i dispositivi di fascia alta, come quelli usati nel desktop publishing, permettono la calibrazione manuale per regolare le lievi differenze di colore. Anche senza calibrazione, sRGB fornisce un livello di coerenza per la visualizzazione dei colori, che è particolarmente importante attraverso diverse piattaforme.

Storia

Lo spazio di colore sRGB è stato creato da Microsoft e Hewlett-Packard nel 1996. È stato progettato per fornire uno spazio colore universale per dispositivi e programmi software senza la necessità di profili ICC (International Color Consortium) incorporati. La IEC (International Electrotechnical Commission) ha standardizzato la specifica sRGB nel 1999 come “IEC 61966-2-1:1999”. Diversi decenni dopo, sRGB è ancora lo spazio colore standard per il colore a 8 bit. Tuttavia, i display moderni, che possono produrre colori a 10-bit o 12-bit, possono anche supportare HDR, che fornisce una gamma di colori molto più ampia di sRGB.

La descrizione di sRGB (Standard Red Green Blue) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di sRGB (Standard Red Green Blue) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia