Starlink di Elon Musk rimborsa i preordini per il servizio internet satellitare in India dopo l’ordine del governo

Starlink ha iniziato a mandare email agli utenti in India offrendo rimborsi sui loro pre-ordini. La divisione internet satellitare della SpaceX del miliardario Elon Musk dice che è stata indirizzata dal Dipartimento delle Telecomunicazioni a rimborsare i preordini fino a quando il servizio internet della società non sarà autorizzato in India. Si credeva che l’azienda stesse lavorando per lanciare i suoi servizi in India in dieci circoscrizioni rurali del Lok Sabha. L’India era considerata uno dei suoi mercati chiave.

L’azienda ha ora inviato un’e-mail ai clienti in India affermando che è stata indirizzata dal DoT a rimborsare i pre-ordini fino a quando non avrà ottenuto la licenza. Gadget 360 ha visto una copia dell’e-mail inviata ai clienti che avevano pre-registrato per il servizio. La ragione fornita da Starlink nell’e-mail è che la tempistica per ricevere le licenze per operare in India è “attualmente sconosciuta” e che ci sono “diverse questioni” che devono essere risolte nel quadro delle licenze per consentire alla società di operare Starlink in India.

A dicembre, il direttore nazionale di Starlink Sanjay Bhargava ha dichiarato che l’azienda sperava di richiedere una licenza commerciale entro il 31 gennaio. Una presentazione di Bhargava ha riferito che l’azienda mirava ad avere 200.000 dispositivi Starlink in India entro dicembre 2022, se avesse potuto lanciare i servizi nel paese entro aprile. Si dice che Starlink abbia ricevuto oltre 5.000 pre-ordini per il suo servizio Internet satellitare in India, ma l’azienda aveva recentemente smesso di prendere pre-ordini in attesa di approvazione normativa.