Subdirectory Definizione significato

Cos’è il Subdirectory?

I computer immagazzinano dati in una serie di directory. Ogni directory, o cartella, può contenere file o altre directory. Se una directory si trova all’interno di un’altra directory, è chiamata una sottodirectory (o sottocartella) di quella cartella. Le sottodirectory possono riferirsi a cartelle situate direttamente all’interno di una cartella, così come a cartelle che sono memorizzate in altre cartelle all’interno di una cartella. Per esempio, la directory principale di un file system è la root directory. Pertanto, tutte le altre cartelle sono sottodirectory della cartella principale.

Il contenuto del sistema operativo del tuo computer è organizzato usando le sottodirectory. Dopo tutto, puoi immaginare quanto sarebbe difficile localizzare i documenti sul tuo computer se fossero tutti memorizzati in una singola cartella. Usando le sottodirectory, gli utenti possono navigare attraverso le cartelle in una gerarchia logica.

Per esempio, in Windows, l’unità C: contiene una sottodirectory “Documents and Settings”. All’interno di questa directory, ci sono sottodirectory per ogni utente del computer. All’interno della cartella di ogni utente ci sono altre sottodirectory, tra cui “Desktop”, “My Documents” e “Start Menu”. In Mac OS X, il principale hard disk contiene una cartella “Utenti”. Questa cartella contiene un elenco di tutte le cartelle home degli utenti. All’interno della cartella home di ogni utente ci sono diverse altre sottodirectory, come “Documenti”, “Film” e “Musica”.”

Sia gli utenti Windows che Mac possono creare sottodirectory per organizzare ulteriormente i dati all’interno di queste cartelle predefinite. Questo può essere utile quando si categorizzano i dati sul disco rigido. Per esempio, se archiviate tutte le vostre foto digitali nella cartella “Pictures”, potreste creare delle sottodirectory nominate per data, come “2009-06-01,” “2009-07-04,” “2009-08-15,” ecc. Potresti anche creare delle sottodirectory basate sulla fonte di ogni immagine, come “Foto digitali”, “Screenshot” e “Immagini digitalizzate”. Indipendentemente dai nomi delle cartelle che scegliete, la creazione di sottodirectory può farvi risparmiare un sacco di tempo quando sfogliate i file in futuro.

La descrizione di Subdirectory in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Sottodirectory o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.