Tesla supera 1 trilione di dollari di valore di mercato, mentre l’affare Hertz alimenta l’ultima impennata

Tesla supera 1 trilione di dollari di valore di mercato, mentre l'affare Hertz alimenta l'ultima impennata

Tesla è diventato l’ultimo gigante tecnologico degli Stati Uniti a colpire 1 trilione di dollari (circa Rs. 75.05.550 crore) nel valore di mercato come gli investitori hanno applaudito un grande ordine da Hertz e scrollato via le critiche da un funzionario della sicurezza auto degli Stati Uniti.

Le azioni della società di Elon Musk sono finite a 1.024,86 dollari (circa 77.030 rupie), in crescita del 12,7 per cento e superando i 1.000 miliardi di dollari (circa 75.05.550 rupie) per la prima volta.

“Wild $T1mes!” Ha detto Musk su Twitter.
Wild $T1mes!
– Elon Musk (@elonmusk) 25 ottobre 2021
L’impennata ha seguito un annuncio da parte del gigante delle auto a noleggio Hertz di un ordine per acquistare 100.000 auto da Tesla entro la fine del 2022, nell’ultimo abbraccio della tecnologia delle auto elettriche da parte di un giocatore di auto mainstream.

L’annuncio di Hertz è venuto sulla scia dei forti guadagni di Tesla la scorsa settimana che hanno illustrato la resilienza della società nonostante la carenza di semiconduttori che ha pesato più pesantemente su altre case automobilistiche.

I principali analisti di Morgan Stanley hanno aumentato il loro obiettivo su Tesla a 1.200 dollari (circa 90.180 rupie) da 894 dollari (circa 67.190 rupie), sottolineando le entrate “straordinarie” dell’azienda nell’ultimo trimestre nonostante i problemi della catena di approvvigionamento.

La nota di Morgan Stanley ha previsto che Tesla nei prossimi 12-18 mesi “dimostrerà le capacità della Tesla da un trilione di dollari”, mentre aumenta la produzione ed espande la sua capacità, le offerte di modelli e le offerte di servizi.

Critiche al consiglio di sicurezza

La manifestazione di lunedì ha trascurato una lettera del National Transportation Safety Board che castiga Musk per non aver implementato le raccomandazioni chiave per salvaguardare i programmi di assistenza alla guida della casa automobilistica.

In un rapporto del settembre 2017 su un incidente mortale avvenuto un anno prima in Florida, il NTSB ha concluso che il sistema di assistenza alla guida di Tesla era incline a essere impiegato su strade per le quali non era stato progettato. Il programma di Tesla non è riuscito anche a rilevare i segni che il conducente era disinserito.

L’agenzia ha esortato Tesla a incorporare salvaguardie per limitare il sistema alle aree per le quali è stato progettato e per avvisare il conducente quando si è disinserito.

Le altre cinque case automobilistiche che hanno ricevuto le raccomandazioni dell’NTSB hanno risposto e delineato i passi che stavano facendo.

“Tesla è l’unico produttore che non ha risposto ufficialmente alle raccomandazioni”, ha scritto il presidente dell’NTSB Jennifer Homendy.

Homendy ha descritto un secondo incidente mortale in California nel 2018 che ha avuto luogo anche in una carreggiata non destinata al sistema di assistenza alla guida e con un operatore che era disinserito.

“Le nostre indagini sugli incidenti che coinvolgono i veicoli della vostra azienda hanno chiaramente dimostrato che il potenziale di uso improprio richiede una modifica del design del sistema per garantire la sicurezza”, ha detto Homendy.

Ma gli investitori hanno dato più peso all’annuncio di Hertz.
Il gigante dell’autonoleggio, che è emerso da una riorganizzazione fallimentare all’inizio di quest’anno, ha detto che i veicoli elettrici (EV) sarebbero stati disponibili “nei principali mercati degli Stati Uniti e in alcune città europee” a partire dai primi di novembre, secondo un comunicato stampa.

“I veicoli elettrici sono ora mainstream, e abbiamo appena iniziato a vedere l’aumento della domanda globale e l’interesse”, ha detto l’amministratore delegato ad interim di Hertz, Mark Fields.

L’accordo con Hertz è “una grande vittoria” per Tesla, ha detto Briefing.com sul suo sito web.

“Al di là della mannaia dell’ordine stesso, la disponibilità di 100.000 nuove Model 3 nei lotti di Hertz è come una campagna di marketing diretto per Tesla”, ha detto Briefing.

“Dopo essere stati presentati a Tesla per la prima volta, alcuni di quei clienti Hertz potrebbero alla fine trasformarsi in clienti Tesla”. Inoltre, l’accordo rappresenta un’altra pietra miliare nell’adozione più ampia dei veicoli elettrici, mentre apre anche un mercato completamente nuovo per Tesla”.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia