Timestamp Definizione significato

Cos’è il Timestamp?

Un timestamp è una data e un’ora specifiche “stampate” su un disco o file digitale. Anche se il più delle volte è usato come sostantivo, la parola “timestamp” può anche essere un verbo. Per esempio, “Il tweet è stato timbrato l’8 gennaio 2021, alle 10:44 AM.”

I timestamp sono il modo standard per memorizzare date e orari sui sistemi informatici. Per esempio, operating systems timestampano ogni file con una data e ora di creazione e modifica. Le fotocamere digitali assegnano un timestamp ad ogni foto catturata. Le piattaforme di social media memorizzano un timestamp con ogni post, come l’esempio Twitter di cui sopra.

Mentre i timestamp sono universali, non esiste un formato timestamp universale. Per esempio, un linguaggio di programmazione può usare un metodo, mentre un database può usarne un altro. Anche i sistemi operativi hanno modi diversi di memorizzare i timestamp. Per esempio, Windows usa lo standard ANSI e memorizza i timestamp come numero di secondi dal 1 gennaio 1601. Unix memorizza i timestamp come il numero di secondi trascorsi dalla mezzanotte del 1 gennaio 1970. Dato che esistono diversi formati di timestamp, la maggior parte dei linguaggi di programmazione moderni hanno delle funzioni di conversione del timestamp incorporate.

Un timestamp Unix è anche conosciuto come “epoch time”, che è equivalente al numero di secondi dal 1 gennaio 1970, alle 12:00 AM GMT (Greenwich Mean Time). Questa data/ora GMT (o “UTC”) può essere visualizzata di default su Unix e sui dispositivi Linux (incluso Android) quando un timestamp valido non è disponibile. Nell’emisfero occidentale, come gli Stati Uniti, questa data apparirà come 31 dicembre 1969.

Memorizzare un timestamp come integer è efficiente poiché richiede uno spazio di memoria minimo. Tuttavia, il numero deve essere convertito in un formato temporale leggibile quando viene visualizzato. MySQL ha un TIMESTAMP data type, che comodamente memorizza i timestamp nel seguente formato:

YYY-MM-DD HH:MM:SS

MySQL memorizza i timestamp in UTC, che è basato in Inghilterra. Così il 16 gennaio 2021 alle 10:15:30 AM US Central Time sarebbe memorizzato in un database MySQL come segue:

2021-01-16 16:15:30

Se convertito in un timestamp in Linux, questo tempo/data sarebbe rappresentato come:

1610813730

I timestamp hanno anche diverse risoluzioni o specificità. In alcuni casi, i secondi sono sufficienti, mentre in altri sono richiesti millisecondi o addirittura nanosecondi. Il timestamp di Linux sopra sarebbe1610813730000 in millisecondi, che fornisce una risoluzione di un millesimo di secondo. Le operazioni di calcolo possono richiedere timestamp con una risoluzione ancora maggiore. PHP include una funzione microtime() che produce un timestamp in microsecondi, con una risoluzione di un milionesimo di secondo.

La descrizione di Timestamp in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di Timestamp o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.