Twitter lancia la funzione Tipping su Android, interrompe l’apertura dei link in AMP su mobile

Twitter lancia la funzione Tipping su Android, interrompe l'apertura dei link in AMP su mobile

Twitter sta portando la sua funzione di mancia che permette agli utenti di inviare denaro ai loro creatori di contenuti preferiti ai dispositivi Android. La piattaforma di microblogging ha introdotto la funzionalità Tip Jar all’inizio di quest’anno sulla piattaforma iOS per permettere a creatori, giornalisti e organizzazioni non profit di monetizzare i loro tweet sotto forma di mance. Gli utenti possono condividere i link ai loro account Bandcamp, Cash App, Patreon, Paypal e Venmo per ricevere suggerimenti dai loro seguaci utilizzando questa funzione. In uno sviluppo separato, Twitter starebbe ritirando il supporto per le Accelerated Mobile Pages (AMP) sia su iOS che su Android.

Twitter il 19 novembre ha annunciato il rollout della funzione mance su Android tramite un tweet. Gli utenti possono aggiungere l’icona Tips al loro profilo dal pulsante Modifica profilo. Anche se, attualmente, un gruppo limitato di creatori, giornalisti e organizzazioni non profit può riceverli. Twitter ha introdotto la funzione Tip Jar a maggio di quest’anno, poi a settembre, l’ha rilasciata per tutti gli utenti iOS di età superiore ai 18 anni. Si dice che la piattaforma di social-networking stia lavorando sulla capacità di permettere agli utenti di ricevere suggerimenti in Bitcoin attraverso la funzione Tip Jar.

Separatamente, Twitter ha aggiornato la sua pagina di linee guida AMP sul suo sito web Developer per mostrare che sta smettendo di supportare AMP. La pagina di supporto, avvistata per la prima volta dal consulente SEO Christian Oliveira (@christian_wilde) rivela che Twitter è in procinto di interrompere il supporto per questa funzione e sarà gradualmente eliminata entro il quarto trimestre del 2021. In precedenza, quando un utente mobile cliccava su un link del sito, Twitter lo reindirizzava alla versione AMP di quella pagina se una versione AMP era disponibile. Con il call-off di questa funzione, la navigazione non avverrà e gli utenti potrebbero dover caricare la versione mobile o nativa del sito web.

Per ricordare, Google ha introdotto AMP nel 2016 per fornire contenuti compatibili più velocemente agli utenti del suo prodotto di ricerca su mobile. AMP mostra una versione più leggera di un sito web in modo che possa caricarsi più velocemente.
Windows 11 è stato svelato, ma ne hai bisogno? Ne abbiamo discusso su Orbital, il podcast di SharTec.eu.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia