Twitter sospende temporaneamente le tendenze in Etiopia per paura di un’escalation di violenza

Twitter sospende temporaneamente le tendenze in Etiopia per paura di un'escalation di violenza

Twitter ha temporaneamente disabilitato la funzione Trends in Etiopia per assicurarsi che la piattaforma non possa essere utilizzata per istigare la violenza nel paese in conflitto, ha detto sabato il social media.

Giovedì, il parlamento etiope ha dichiarato uno stato di emergenza di sei mesi in tutto il paese per proteggere la popolazione dai ribelli del Fronte Popolare per la Liberazione del Tigray (PNLF) che stanno avanzando verso la capitale.

“Stiamo monitorando la situazione in Etiopia e siamo concentrati a proteggere la sicurezza della conversazione su Twitter. Incitare alla violenza o disumanizzare le persone è contro le nostre regole”, ha detto Twitter, aggiungendo che ha temporaneamente disabilitato Trends nel paese per “ridurre i rischi di un coordinamento che potrebbe incitare alla violenza o causare danni”.

L’Etiopia settentrionale è stata inghiottita dal conflitto interno dall’ottobre dello scorso anno, quando il governo centrale ha accusato il PNLF di aver attaccato una base militare e ha lanciato una contro-operazione nel Tigray. La vicina Eritrea ha sostenuto le autorità etiopi, anche se nella primavera del 2021 ha detto che stava ritirando le sue truppe dal Tigray.