Twitter sta testando dei prompt che avvertono gli utenti se una conversazione potrebbe diventare “calda o intensa

Twitter sta testando dei prompt che avvertono gli utenti se una conversazione potrebbe diventare "calda o intensa

Twitter sta testando una nuova funzione che permette agli utenti di ottenere l’atmosfera di una conversazione prima di partecipare. La piattaforma di microblogging sta testando nuovi suggerimenti su entrambe le applicazioni Android e iOS, ha annunciato oggi. La nuova funzione “prompts” avvertirà gli utenti prima di essere coinvolti in una conversazione che potrebbe diventare calda. Apparirà sotto alcuni tweet sulla piattaforma e in modo che gli utenti lo notino prima di tuffarsi nelle risposte. La società di social media ha anche fornito un esempio per mostrare i nuovi suggerimenti che appaiono proprio nel mezzo di una conversazione con il messaggio: “Conversazioni come questa possono essere intense”.

Twitter ha fatto l’annuncio tramite la sua maniglia ufficiale di supporto. “Stiamo testando prompt su Android e iOS che ti danno un heads up se il convo che stai per entrare potrebbe diventare acceso o intenso”, ha detto Twitter. L’azienda ha fornito anche degli screenshot con esempi. “Conversazioni come questa possono essere intense”, mostra un esempio, mentre il secondo recita “Prendiamoci cura l’uno dell’altro” con tre punti che sottolineano l’importanza del rispetto reciproco e delle conversazioni basate sui fatti, insieme a un rapido link alle regole di Twitter.
Hai mai voluto sapere l’atmosfera di una conversazione prima di partecipare? Stiamo testando dei suggerimenti su Android e iOS che ti avvisano se la conversazione che stai per iniziare potrebbe diventare accesa o intensa. pic.twitter.com/x6Nsn3HPu1
– Twitter Support (@TwitterSupport) 6 ottobre 2021
I criteri di Twitter per decidere quali conversazioni avrebbero visualizzato il prompt potrebbero cambiare dopo la fase di test. Twitter ha anche detto che potrebbe prendere in considerazione l’argomento del tweet e la relazione tra l’autore del Tweet e il replier nella visualizzazione del prompt. Tuttavia, Twitter non ha condiviso quando il rollout della nuova funzione avrà luogo.

Le richieste sono l’ultimo tentativo della società di aggiungere più privacy sociale e ridurre le molestie sulla piattaforma. Con questo obiettivo, il mese scorso Twitter ha annunciato che lancerà una funzione di sicurezza che permetterà agli utenti della piattaforma di bloccare temporaneamente i conti per un periodo di sette giorni per l’uso di un linguaggio dannoso o l’invio di risposte non richieste. Una volta che la funzione è attivata, i sistemi di Twitter monitoreranno il contenuto del tweet per valutare la probabilità di un coinvolgimento negativo e la relazione tra l’autore e il replier. Gli account con cui si interagisce frequentemente non saranno bloccati automaticamente.

In un’altra iniziativa, Twitter sta cercando di testare nuove caratteristiche relative alla privacy sociale per fornire agli utenti il controllo sulle loro liste di follower. Gli strumenti di privacy sociale includono dettagli come la lista dei follower di una persona, i tweet che gli piacciono e se i loro account sono pubblici o privati.

Related Posts

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia