VIP (Virtual IP Address) Definizione significato

Cos’è il VIP (Virtual IP Address)?

Sta per “Indirizzo IP virtuale”. Un VIP (o VIPA) è un indirizzo IP pubblico che può essere condiviso da più dispositivi connessi a Internet. Internamente, ogni dispositivo ha un indirizzo IP locale unico, ma esternamente, tutti condividono lo stesso.

I VIP sono comuni nelle reti domestiche e d’ufficio. Quando un dispositivo si connette alla rete, il router gli assegna un indirizzo IP locale unico, tipicamente tramite DHCP. Esempi di indirizzi IP locali includono 192.168.0.2, 192.168.0.3, ecc, con l’indirizzo IP del router impostato su 192.168.0.1. Alcuni router usano l’indirizzo IP 10.0.1.1 e assegnano gli indirizzi IP 10.0.1.2, 10.0.1.3, ecc. Gli IP locali sono fusi in un singolo IP pubblico (o “virtuale”) usando la traduzione degli indirizzi di rete ( NAT). L’indirizzo IP virtuale è ciò che identifica i dispositivi su Internet.

Un VIP ha spesso una relazione uno-a-molti con i dispositivi su una rete. Pertanto, più dispositivi collegati allo stesso router possono avere lo stesso indirizzo IP su Internet.

I VIP sono anche usati da server. Per esempio, più web server possono condividere lo stesso indirizzo IP, permettendo loro di distribuire le richieste su più macchine. Questo è utile per bilanciamento del carico e redundancy, Un server ad “alta disponibilità”, per esempio, può avere un singolo indirizzo IP condiviso da due computer separati.

La descrizione di VIP (Virtual IP Address) in questa pagina è la definizione originale di SharTec.eu. Se volete linkare questa pagina, non dimenticate di citare la fonte dell’articolo.

SharTec.eu mira a spiegare la terminologia informatica in un modo che sia facile da capire. Ci sforziamo di essere semplici e precisi in ogni definizione che pubblichiamo. Se hai commenti sulla descrizione di VIP (indirizzo IP virtuale) o vuoi suggerire un nuovo termine tecnico, contattaci.

© 2021 SharTec - In primo piano in Tecnologia