Volkswagen ID.Buzz: l’amato Microbus finalmente fa un ritorno, con una batteria

Volkswagen ID.Buzz: l'amato Microbus finalmente fa un ritorno, con una batteria

Volkswagen mostrerà una versione di produzione del suo tanto atteso ID.Buzz, una reincarnazione elettrica del suo amato Microbus o Kombi, il 9 marzo e prevede di lanciarlo negli Stati Uniti alla fine del 2023, la società ha detto venerdì.

L’ID.Buzz è uno dei modelli “più attesi e più hyped” previsti dal marchio Volkswagen da quando la società ha lanciato il suo nuovo Maggiolino alla fine degli anni ’90, Scott Keogh, capo delle operazioni nordamericane di Volkswagen ha detto durante una chiamata dei media.

L’amministratore delegato di Volkswagen Herbert Diess ha twittato giovedì “La leggenda ritorna il 03/09/22! Il tweet conteneva uno schizzo del profilo del furgone ID.Buzz.
La leggenda ritorna il 03/09/22! pic.twitter.com/Q4hFyCN5mr
– Herbert Diess (@Herbert_Diess) 6 gennaio 2022
Volkswagen ha mostrato una serie di prototipi per un nuovo Microbus negli ultimi dieci anni. Ma questi show van precedenti – il Budd.E e il Bulli – non sono mai andati in produzione, con la frustrazione dei fan del veicolo.

Keogh ha detto che una versione a tre file dell’ID.Buzz sarà lanciata negli Stati Uniti, dove il microbus originale è diventato un’icona della controcultura, alla fine del 2023 o all’inizio del 2024. Volkswagen lancerà una versione a due file in Europa.

Volkswagen non prevede di costruire l’ID.Buzz nella sua fabbrica americana di Chattanooga.

“Si vuole arrivare a 100.000 unità prima di localizzare”, ha detto Keogh.

Volkswagen aumenterà la produzione del suo SUV elettrico ID.4 a Chattanooga quest’anno.

Venerdì scorso, Volkswagen ha detto che le vendite statunitensi dei suoi veicoli di marca VW sono aumentate del 15 per cento nel 2021, guidate in gran parte dalle forti vendite di SUV a benzina come l’Atlas e Tiguan.

Le carenze di veicoli causate dai problemi della catena di approvvigionamento di chip continueranno a limitare la produzione e le vendite di veicoli negli Stati Uniti fino al 2022, ha detto Keogh.

Ha detto che crede che ben due milioni di potenziali acquirenti di auto non hanno acquistato un veicolo nel 2021 a causa della mancanza di offerta, creando una domanda repressa per quest’anno e oltre.