WazirX multato di 49,2 crore per evasione fiscale di 40,5 crore

WazirX multato di 49,2 crore per evasione fiscale di 40,5 crore

GST Mumbai East Commissionerate della zona di Mumbai venerdì ha rilevato un’evasione GST del valore di Rs 40.5 crore e ha recuperato Rs 49.20 crore in contanti relativi a GST evasi, interessi e sanzioni dallo scambio di criptovalute WazirX.

Come da un comunicato stampa del Commissariato, la scoperta è stata fatta mentre indagava sulle attività commerciali dello scambio, che è gestito da Zanmai Labs e la criptovaluta WRX è di proprietà di Binance Investment, Seychelles.

Secondo il comunicato, questo scambio fornisce un’opzione al commerciante di transare in rupia o WRX. Il WRX deve essere acquistato dalla piattaforma WazirX. Il contribuente sta caricando la commissione su ogni transazione in criptovaluta sia dal compratore che dal venditore, ha detto.

“Tuttavia, il tasso di commissione è diverso per entrambe le transazioni. La transazione in rupia attira la commissione dello 0,2% e la transazione in WRX attira la commissione dello 0,1%”, ha aggiunto il comunicato.

Durante la ricerca, è venuto a notare che il contribuente ha usato per raccogliere il reddito dalla commissione come tasse commerciali, tasse del deposito e tasse del ritiro. Il contribuente stava pagando GST soltanto sulla commissione guadagnata in rupia ma non stava pagando GST sulla commissione guadagnata in WRX. Una GST al tasso del 18% è applicabile su queste commissioni di transazione. La GST di Rs. 40.5 crore non è stata pagata, che è stata pagata con gli interessi e la pena il 30 dicembre. Il totale Rs. 49.2 crore è stato recuperato sul posto dal WazirX. Ulteriori indagini sono in corso.

Il caso di cui sopra è una parte dell’azionamento speciale di evasione di anti-tassa, che conta sull’estrazione intensiva di dati e sull’analisi di dati, iniziata dalla zona di Mumbai di CGST. Gli ufficiali della zona CGST di Mumbai stanno indagando sulle transazioni commerciali relative agli spazi economici emergenti come l’e-commerce, il gioco online, i gettoni non fungibili per identificare le aree di possibile evasione fiscale.

“Il dipartimento CGST coprirà tutti gli scambi di criptovalute che cadono nella zona di Mumbai e intensificherà anche questa unità nei prossimi giorni”, ha dichiarato il comunicato.

Le indagini sul caso sono in corso.